giovedì 11 febbraio 2010

Sacher torte


Ebbene sì, ancora lei... da Paoletta che a sua volta l'ha ripresa da qualcun'altro... la torta al cioccolato più famosa del mondo!
Mi piace un sacco cercare fra le ricette quella che più mi attira come esecuzione e semplicità di ingredienti: io sono fatta così, pochi elementi ma di ottima qualità, sia nella cucina che nella vita! E la facilità con cui Paoletta invoglia i suoi fan a provare le sue ricette è unica!
.. così mi sono lasciata tentare e verso mezzanotte visto che il sonno non arrivava... ho infornato! Profumino delizioso dal forno e una bella torta elastica al tocco..
Sono rimasta molto soddisfatta di questa sacher ma a dirla tutta c'è un mio amico che ne fa una davvero spaziale, io ho provato a riprodurla ma non si avvicina minimamente alla sua ( lui dice che è per il forno.. io dico che mi nasconde l'ingrediente segreto!! :-)))

Vabbè, mo lo frego con questa!

Ricetta:
la riscrivo per completezza di info (io l'ho fatta un po' più grande e con minime differenze)
30 gr farina
20 gr manitoba
30 gr fecola
90 gr burro morbido
40 gr zucchero bianco
40 gr di zucchero a velo
90 gr cioccolato fondente
30 gr mandorle tritate
5 uova (rossi + albumi a neve)
mezza bustina di lievito

Montare il burro con lo zucchero bianco, aggiungere i tuorli uno alla volta ed incorporarli bene.
Sciogliere a bagnomaria o nel microonde il cioccolato e lasciarlo intiepidire; versalo a filo nel composto e montare bene.
Aggiungere mescolando le farine ( manitoba, bianca, fecola e mandorle) ed il lievito.
Montare a neve le chiare con lo zucchero a velo ed incorporarle all'impasto facendo attenzione a non smontarle!
Imburrare e infarinare uno stampo a cerniera da 26 cm e versarvi il composto
(io consiglio di portarsi avanti con questa operazione prima di avere l'impasto pronto affinché non si smonti!)
Infornare a forno caldo a 170° per 50 min.

Lasciar raffreddare
Livellare la torta, tagliarla a metà e farcirla con uno strato di marmellata di albicocche.
Mettere il secondo strato e coprirlo con uno strato lievissimo di marmellata.

PS: mettere la torta in freezer per 10 min

Glassa: (senza nulla togliere a quella di Paoletta!)
la mia glassa preferita resta quella 1:1 di cioccolato fondente e panna.
Perché resta lucida, non fa grumi ed è facile da stendere. Perciò scaldare un vasetto da 250 gr di panna, quando è calda togliere dal fuoco e versarci il cioccolato fondente sminuzzato (stessa quantità=250 gr). Mescolare bene con una frusta ed eccola lì bella e pronta! Farla raffreddare.

Togliere a torta dal freezer, versarci la glassa e lasciare rapprendere.

Assaggiare e svenire...







5 commenti:

  1. Mamma mia che goduria!!!!!!!! prima o poi devo provare anche io a farla,intanto complimenti!!!!

    RispondiElimina
  2. grazieeeee, provala, più facile di quanto si pensi!!

    RispondiElimina
  3. Cioe', mi vuoi dire che tu a mezzanotte ti metti a infornare una Sacher Torte?
    Ne vogliamo parlare? Roba che a Nanni Moretti gli viene un colpo.
    Bravissima, io ci ho provato na volta sola, e..bhe.. lasciamo perdere...e' finita nella spazzatura.
    Lo conosco per caso questo amico dall'ingrediente segreto?

    RispondiElimina
  4. forse si! è Umberto Menardi di malga Ra Stua!
    Diciamo che per il solo mese di agosto ne prepara 90!!

    RispondiElimina
  5. Malga Ra Stua!!!
    Mi casca una lacrima....
    ; )

    RispondiElimina